Categories Menu

Posted by on Mar 6, 2013 in inbound marketing

Inbound Marketing: i trend per il 2013

Rand Fishkin, CEO e co-fondatore di SeoMoz, ha pubblicato a fine 2012 quelli che a suo parere saranno i trend dell’Inbound Marketing per il 2013.

Ma cosa si intende con Inbound Marketing?

L’ Inbound Marketing è l’insieme di tutte le attività legate al traffico organico: vengono inclusi al SEO quindi l’ottimizzazione dei social media, le attività di blogging e content marketing e tutto quello che può contribuire a migliorare il traffico naturale proveniente da Google e dagli altri motori di ricerca.

inbound marketing meme

Vediamo insieme alcune delle previsioni più interessanti per il 2013:

  1. Nessun competitor riuscirà a scalzare Google dalla sua posizione dominante: Facebook sta lanciando il suo Open Graph (una sorta di motore di ricerca) e sembra che anche Apple e altri concorrenti stiano studiando una strumento di ricerca che vada a competere con Google, ma il colosso di Mountain View è ormai un “users default behavior”, un comportamento di default per gli utenti e non sarà facile spostarlo dalla sua posizione di predominanza.
  2. Molti siti web inizieranno utilizzare altri strumenti di tracciamento in aggiunta a Google Analytics, a causa delle sempre maggiori informazioni che non sono più reperibili solo da Analytics stesso.
  3. Il motore di ricerca per gli App Store sarà ancora poco influenzabile dai professionisti del settore. L’algoritmo utilizzato per le apps si basa su numero di download e rating, riducendo l’influenza dei contenuti, metadati ecc, favorendo cosi solo le app più note.
  4. Facebook (e forse anche Twitter) faranno grandi sforzi per fornire a Brand e aziende nuovi dati per tracciare meglio il ROI delle attività svolte sui social (advertising e partecipazione).
  5. Google introdurrà maggiori protocolli e update come il rel author per i publishers, le meta keyword per Google News e altro ancora.
  6. Verrà riconosciuto, attraverso la correlazione dei dati e/o esperimenti specifici, che la combinazione di brand + keyword ( co-occurence) ha un impatto positivo sul posizionamento.

Liberamente tradotto da SEOmoz: Inbound Marketing 2013 Predictions

infografica inbound marketing